Walden di H.D. Thoreau: la lezione selvaggia che potrà salvarci

Saranno stati il professor Keating, Peter Weir e L’attimo fuggente: un po’ ne sono convinto. È colpa loro, se mi è giunto il pretesto di leggere Walden o vita nei boschi, il monumento di Henry David Thoreau (1854; ed. 2019 Giunti/Bompiani, trad. di Massimo Bocchiola). E di leggerlo per di più durante la quarantena, quando … Continua a leggere Walden di H.D. Thoreau: la lezione selvaggia che potrà salvarci

Voi ragazzi, Gretini a metà: non perdete l’occasione

Primo Friday for Future dell’anno scolastico. Me ne sono tenuto volutamente alla larga, proprio per auscultare da lontano il fermento giovanile per la mobilitazione globale che Greta Thunberg, l’attivista svedese ormai sulla bocca di tutti, organizza ormai da mesi con una richiesta esplicita: spingere tutti quanti, i grandi e i governanti soprattutto, a fare di … Continua a leggere Voi ragazzi, Gretini a metà: non perdete l’occasione

Scusi, una bomba al petrolio… tra infamia e inciviltà

Ho preferito far passare qualche giorno dal referendum. Tanta la rabbia, tanta l’indignazione per quel 30% e spicci che ha confermato l’attitudine italiana alla non-partecipazione elettorale. Se poi ci si sofferma sui dati del territorio, la provincia di Frosinone ha fatto pure peggio: 26,20%. Ceccano – ma ce n’era bisogno? – ha fatto registrare un … Continua a leggere Scusi, una bomba al petrolio… tra infamia e inciviltà

Qual-Cosa è rinato in Ciociaria: lo Schioppo e l’entusiasmo di chi vuole vivere qui

lo_schioppo_frosinone

Ieri sera sono stato alla Cascata dello Schioppo, un muraglione sul Cosa (ri)scoperto da qualche anno sotto Frosinone. Un luogo strappato all’incuria e al cosiddetto progresso – quello portato da cemento e asfalto – che è tornato a vivere grazie al coraggio di alcuni cittadini. Un coraggio, si badi bene, che è visionario. Come un … Continua a leggere Qual-Cosa è rinato in Ciociaria: lo Schioppo e l’entusiasmo di chi vuole vivere qui

La Mal’aria a Ceccano e dintorni: un’epidemia trascurata

Chiamatelo smog, chiamatela nebbia chimica: eppure Mal’Aria è sempre tra di noi, uno dei mali che affligge la nostra terra, tra il silenzio delle istituzioni e l’indifferenza di noi cittadini. È quel mix di PM10 e PM2.5 che ogni giorno respiriamo, in città come in campagna, prodotto da un traffico incontrollato e spaventoso e sparso dalle … Continua a leggere La Mal’aria a Ceccano e dintorni: un’epidemia trascurata

Ex Cemamit: ci vorrebbe Erin Brockovich, ma la vita non è un film

Aridaje. Ci risiamo. E non ci ridiamo sopra. Non possiamo. L’incendio di ieri alla ex Cemamit di Ferentino è l’ennesimo modo per capire che stiamo, lentamente e inesorabilmente, sprofondando all’inferno. Anche se si vocifera che lo stabilimento, che produceva fino a una decina di anni fa profilati in amianto e che non è stato mai … Continua a leggere Ex Cemamit: ci vorrebbe Erin Brockovich, ma la vita non è un film

Dalla Terra dei Fuochi a Ceccano: il racconto di don Patriciello

PRESCRIPTUM: un concorso mi ha tenuto fuori combattimento per un po' di tempo, ma mi ero ripromesso di tornare sopra quest'evento, svoltosi ormai 3 settimane fa, perché penso - forse mi ripeto, ma non fa niente - che alcune cose passano, ma che se la loro memoria resta, allora non passano invano. Pertanto, la storia di don Maurizio … Continua a leggere Dalla Terra dei Fuochi a Ceccano: il racconto di don Patriciello